Yap recensione: come funziona e quanto costa

YAP di Nexi è l’app con la quale, la PayTech specializzata nei pagamenti digitali in Italia, si è allineata alle offerte simili per offrire i pagamenti in mobilità.

L’offerta di Yap è rivolta sia alle aziende che ai privati, e permette di sfruttare come circuito di pagamento Mastercard (valido anche con la modalità contactless). Alla pari delle soluzioni concorrenti è compatibile anche con Apple Pay e Google Pay.

Yap l’app per Android e iOs

Per poter usare Yap per fare i pagamenti si deve avere un device mobile dotato di un sistema operativo Android oppure iOs.

Il primo passaggio per poter usare il proprio smartphone o iphone come se fosse una carta di pagamento fisica è infatti quello di scaricare l’app. Le versioni dei sistemi operativi accettati sono:

  • Android da 5.0 in poi (Scarica l’app qui);
  • iOs da 10.3 in poi (compatibilità con iPhone 5s, iPhone 6 e iPhone 6 Plus, iPhone 6S e iPhone 6s Plus, iPhone SE, iPhone 7 e iPhone 7 Plus, iPhone 8 e iPhone 8 Plus, iPhone X, iPhone XS, iPhone XS Max e iPhone XR) – (Scarica l’app qui)

Yap: il bonus

Yap al suo debutto prevedeva un bonus regalo di 10 euro. Nel mese di Luglio ha però deciso di rilanciare, regalando subito 5 euro (nel momento in cui si scarica l’app e si fa la registrazione) e poi  altri 15 euro (5 euro al mese) nei seguenti 3 mesi.

Questi verranno forniti come cashback calcolato con il 20% di importo sulle spese fatte con l’applicazione Yap stessa. Quindi usando Yap per pagare, con soli 25 euro al mese di spesa, si recuperano 5 euro.

Yap: conto o carta di pagamento?

Per usare Yap per pagare bisogna avere solo due requisiti:

  1. l’età minima accettata pari a 12 anni (solo per usare Apple Pay sono richiesti almeno 14 anni);
  2. un device con sistema operativo minimo accettato sia per Android che per iOs.

Se si vuole registrare un altra card sull’applicazione (sia virtuale che fisica) e usarla in libertà alla pari dei wallet più conosciuti è necessario che questa ‘appartenga’ ad uno degli istituti di credito convenzionati.

Come funziona?

Con la registrazione tramite Yap si crea un conto elettronico, che va ricaricato, al quale viene associata in modo automatico una carta prepagata Mastercard virtuale (vedi anche Hype). Per fare la registrazione si dovrà:

  • scaricare l’app di Yap sul proprio device;
  • seguire la procedura di registrazione guidata (dati necessari: nome, cognome, indirizzo di residenza, data di nascita, numero di telefono dove si è scaricata l’app per l’associazione con la sim);
  • seguire la procedura di riconoscimento tramite selfie con un documento (quello inserito nella registrazione).

Yap come si usa?

Quando la registrazione è completata si può fare il login, e procedere a una ricarica del conto, oppure fare una richiesta di trasferimento da parte di altri per ricaricare il proprio conto. Le modalità di utilizzo sono:

  • pagamento su un pos fisico con la tecnologia NFC, oppure tramite l’uso di Apple Pay o Google Pay;
  • trasferimento di denaro tramite rubrica a un altro utente Yap (che ottiene il denaro in modo quasi istantaneo);
  • trasferimento ad altro nominativo in rubrica non utente Yap (in questo caso si ottiene un invito a fare la registrazione che è sempre gratuita a Yap).

Per i pagamenti online? E’ sufficiente che il sito sia abilitato a riceverli con Mastercard secure 3D code.

Yap come si ricarica?

Si hanno diverse possibilità, come il trasferimento in entrata, ma anche con una carta di credito oppure da un altro conto Yap.

Caratteristiche e condizioni economiche

Questo conto è stato dotato di un plafond di 1500 euro, non sono previsti costi per gli acquisti. Per quanto riguarda le ricariche invece bisogna considerare sia i limiti di ricarica che i costi:

Costo di ricarica Canale Taglio minimo Taglio massimo
2,5 euro punti Sisal 25,00 euro
  • 200 euro a ricarica (max 2 al giorno)
  • 1500 al mese
2,5 euro tabaccherie Banca 5 25,00 euro
  • 200 euro a ricarica (max 2 al giorno)
  • 1500 al mese
gratis con bonifico bancario 0,01 euro 1.500 euro al mese
gratis con trasferimento in entrata 0,01 euro
gratis da Atm su QuiMultiBanca 25,00 euro
  • 250,00 euro a ricarica (massimo 500,00 euro al giorno);
  • 1500,00  euro al mese).
gratis da Yap e carte di pagamento 5,00 euro
  • 250,00 euro a ricarica;
  • 1500,00  euro al mese.
Ti piace? Dillo su:
error

Carta conto del mese

La carta conto del mese è N26. La scelta è dovuta soprattutto alle recenti novità introdotte tra cui l'adesione, tra le prime in Italia, a Google Pay. Ricordiamo che nella sua versione Standard N26 non ha nessun costo e permette di ricevere e fare bonifici, pagare gratuitamente online e con Pos, prelevare gratis in Euro da tutti gli ATM. Per maggiori info e per aprirla vai all'Home Page mentre per leggere la nostra recensione il link è: N26 Black

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *