Weststein conto e card recensioni: ecco la verità

Weststein e Weststein card: non si tratta di due opzioni distinte ma di un’offerta unica che la Weststein Ltd (società autorizzata) offre a coloro che scelgono di aprire il conto.

Infatti con l’apertura del conto in modo automatico si ottiene anche l’invio della Weststein card, una carta prepagata Mastercard che è accettata in tutto il mondo per fare pagamenti e prelievi.

Weststein card e conto: cosa permettono di fare?

Il Conto Weststein permette di ricevere denaro in entrata e di fare trasferimenti in uscita. Con la registrazione, e facendo poi il login, si gestisce il conto, lo si monitora e si ottengono le informazioni sui movimenti.

Come già detto in automatico aprendo il conto Weststein si riceve anche la Weststein card Mastercard in modo gratuito.

C’è da considerare che la carta, essendo una carta prepagata fisica, permette un uso in linea con le carte prepagate in generale. Ovviamente presenta delle peculiarità proprie che sono riconducibili soprattutto ai limiti di spesa e prelievo e alle commissioni collegate.

Per quanto riguarda il conto Weststein non c’è molto da valutare prima della sua apertura, dal momento che si tratta di un conto completamente elettronico.728x90

Weststein requisiti minimi e necessari

Per aprire un conto Weststein bisogna essere maggiorenni e avere residenza in uno dei paesi dell’Unione europea.

Si può essere anche segnalati come cattivi pagatori oppure protestati, o avere un pessimo giudizio di merito creditizio! La società emittente non fa controlli di alcun tipo sulla solidità e sulla qualità del merito creditizio (vedi anche Viabuy).

Anticipiamo che come costi si devono considerare solo quelli di “bonifico in uscita” che se effettuati hanno una commissione fissa di 55 centesimi di euro.

Weststein: come si apre il conto?

Per la richiesta della Weststein card ci si deve registrare e creare l’account per l’accesso al conto (le classiche ‘credenziali’ per fare il login). Per creare l’account e aprire gratuitamente il conto dotato di Iban è sufficiente:

  • accedere al sito (Clicca qui);
  • cliccare su ‘Ordina ora’;
  • fare la registrazione dei propri dati personali, di residenza, e di nazionalità;
  • sulla mail che arriva all’indirizzo inserito per la registrazione si deve fare l’attivazione del link per confermare la volontà di ultimare la procedura di apertura.

In questa fase si procede anche alla richiesta della card Mastercard che ripetiamo non prevede tassa di emissione.

Weststein card: caratteristiche e costi

Come carta prepagata Mastercard, la card funziona come card di pagamento di “debito”,quindi permette di prelevare denaro o fare acquisti (anche online), entro il plafond di cui è dotata al momento dell’uso.

La durata di validità della carta è di 3 anni. Per quanto riguarda però i limiti di utilizzo, bisogna distinguere tra la carta verificata e quella non verificata. Nella tabella riportiamo i massimali ed i limiti per ciascuna tipologia di carta:

Massimali/plafond Carta verificata Carta non verificata
Massimo importo per la prima ricarica 2.500€ 250€
Plafond massimo 35.000€ n.p.
Massimo ricarica mensile illimitato 250€
Massimo prelevabile per giorno 1.500€ n.p.
Massimo prelevabile per singolo prelievo 750€ n.p.
Massimo prelevabile illimitato 100€
Massimo di spesa giornaliera 15.000€

I giudizi e le opinioni delle recensioni possono essere discordanti a volte, ma dove è la verita? Solo se ci si concentra sui costi si ha un’impressione più oggettiva. Quindi andiamo a  considerare gli altri costi che potremmo dover affrontare (e che ricordiamo riguardano solo la  card):

Costo emissione gratis
costo gestione 1€ al mese
Sostituzione carta 10€
Costo prelievo 2,5€
costi di ricarica variabili a seconda del sistema scelto

Per quanto riguarda i costi di ricarica la carta prevede differenti modalità con costi differenti:

Con voucher 5,5% minimo 1€
Swift in entrata 0,80€
Sepa in entrata 0,55€

Weststein vantaggi

Per quanto riguarda i pro possiamo evidenziare la ‘possibile’ richiesta di 3 card Mastercard gratuite aggiuntive da destinare ai propri famigliari anche minorenni.

A questo si aggiunge la valida app per device mobili con cui effettuare pagamenti e gestire le ricariche la propria card (vedi anche N26).

Weststein svantaggi

La presenza del canone mensile che la rende una soluzione inadeguata a chi sa che non utilizzerà mai la carta conto Weststein. Detto questo ricordiamo che è pari a solo ad un euro.

Ti piace? Dillo su:

Carta conto del mese

La carta conto del mese è N26. La scelta è dovuta soprattutto alle recenti novità introdotte tra cui l'adesione, tra le prime in Italia, a Google Pay. Ricordiamo che nella sua versione Standard N26 non ha nessun costo e permette di ricevere e fare bonifici, pagare gratuitamente online e con Pos, prelevare gratis in Euro da tutti gli ATM. Per maggiori info e per aprirla vai all'Home Page mentre per leggere la nostra recensione il link è: N26 Black

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *