Ricarica Hype in contanti al supermercato: guida pratica

La ricarica Hype in contanti (sia per la versione Start che Plus) presenta una novità molto interessante che avvicina la proposta della Banca Sella sempre più ad un conto corrente tradizionale.

Il tempo rimane una delle problematiche principali da gestire, tra lavoro, casa, spesa e tempo libero, e non sempre si riesce ad avere la gestione dei propri soldi in modo facile e veloce.

Ricarica Hype in contanti da supermercato: la novità 2019

Ricordiamo che con Hype si hanno varie possibilità di ricarica, ad esempio da sportello Banca Sella (in contanti), oppure da Atm o da conto con un bonifico in entrata.

Il 2019 porta una novità che rende questa carta particolarmente interessante per semplicità di gestione e di ricarica. Viene infatti aggiunta la possibilità di ricarica Hype Start e Hype Plus in contanti quando si va a fare la spesa in un supermercato (al momento quelli del gruppo Pam).

Quindi abbiamo non solo una nuova modalità di ricarica di Hype in contanti, che si va ad aggiungere a tutte le altre modalità di ricarica (in contanti e non) ma anche si una sorta di esclusiva.

Si tratta infatti di una possibilità che attualmente viene proposta solo da N26 (sempre tramite la collaborazione di Viacash offerta da Cash Payment Solutions GmBH).

Nella pratica è possibile versare senza complicazioni quando si è alla cassa del supermercato per pagare la spesa.

Ricarica Hype in contanti: come funziona

Nessuna complicazione. Quando si arriva alla cassa si deve dire al cassiere di voler fare la ricarica di Hype in contanti, e avere a portata di mano lo smartphone sul quale è stata installata l’app di Hype.

Quindi ci si deve loggare, e una volta entrati nell’area personale bisogna entrare nella sezione delle ricariche (fare tap su Ricarica HYPE). A questo punto si deve scegliere tra le varie possibilità offerte quella della ricarica in “contanti”, quindi:

  • inserire l’importo che si vuole ricaricare;
  • dare conferma per far generare il codice a barre che verrà mostrato alla cassa;
  • consegnare il denaro corrispondente e la somma ricaricata sarà subito disponibile.

N.B. Non si è obbligati a far coincidere la procedura con l’acquisto della spesa. La ricarica in contanti di Hype da supermercato convenzionato può avvenire anche come unica operazione.

Come trovare il supermercato?

La ricarica di Hype in contanti tramite supermercato può avvenire presso quelli che hanno attivato il servizio. Conoscerli è comunque semplice grazie all’app di Hype che viene costantemente aggiornata con i vari punti vendita che si aggiungono. Al momento, ribadiamo, si tratta solo dei supermercati Pam:

Per conoscere l’indirizzo del più vicino si può usare sempre l’app di Hype. La procedura anche in questo caso è molto semplice, basta infatti:

  • fare login con le credenziali usate nella registrazione;
  • entrare in menù;
  • fare tap su Ricarica Hype;
  • scegliere l’opzione “contanti”;
  • consultare la mappa e fare tap sui punti in zona per conoscere l’indirizzo o ubicazione esatta.

Ricarica Hype in contanti: differenze tra Hype Start e Hype Plus?

Ci sono alcune differenze tra i servizi utilizzabili da chi ha una carta Hype Start e una carta Hype Plus (ad esempio il Credit Boost e la funzione Hype Web, disponibili solo per gli hyper che hanno la versione Plus).

Detto questo nel caso della ricarica in contanti da supermercato, la differenza riguarda solo i possibili massimali. Per semplicità indichiamo le differenze nella tabella:

Start Plus
Min ricaricabile per singola operazione di ricarica 20€ 20€
Max ricaricabile per singola operazione di ricarica 150€ 250€
Massimale ricaricabile in un giorno 200€ 500€
Massimale ricaricabile in un anno 1.000€ 6.000€
Commissione di ricarica 2,5€ 2€

(N.B. i massimali riguardano il limite di ricarica in contanti, quindi non solo per la modalità da supermercato, comprendendo anche le operazioni in filiale Banca Sella):

Carta conto del mese

La carta conto del mese è N26. La scelta è dovuta soprattutto alle recenti novità introdotte tra cui l'adesione, tra le prime in Italia, a Google Pay. Ricordiamo che nella sua versione Standard N26 non ha nessun costo e permette di ricevere e fare bonifici, pagare gratuitamente online e con Pos, prelevare gratis in Euro da tutti gli ATM. Per maggiori info e per aprirla vai all'Home Page mentre per leggere la nostra recensione il link è: N26 Black

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *