Qonto business Italia: quello che le recensioni non dicono

Qonto è un nome oramai consolidato nel panorama europeo che definisce varie realtà, ovvero:

  • un conto business;
  • un conto 100% online;
  • una soluzione pensata appositamente per imprenditori, professionisti e Pmi.

La mission di Qonto, è in parole semplici, quella di semplificare per la propria impresa la gestione finanziaria, potendo avere sempre tutto sotto controllo grazie al proprio smartphone, senza rinunciare a un conto completo, che sia in più sia multi utente che multi carta.

Che cosa permette di fare Qonto?

Dobbiamo subito specificare che Qonto è un Istituto di pagamento autorizzato dalle autorità francesi, ma per chi apre un conto business in Italia avrà un Iban italiano. Questo conto offre tutto quello che dovrebbe garantire un conto dedicato all’attività, come bonifici, addebiti diretti, ma anche note spesa e costi di trasferte.

Per ogni operazione c’è la classificazione e la memorizzazione che semplifica il lavoro del commercialista grazie al sistema che permette di integrare il sistema di raccolta dei dati contabili. Il tutto attraverso un invito di accesso al conto e ai suoi movimenti in modalità di lettura (invito con ruolo “Contabile”).

Quindi non sarà necessario spendere tempo per inviare le informazioni e le documentazioni necessarie che riguardano il conto ai fini contabili.

Ora vediamo più nel dettaglio i ‘plus’ che Qonto offre a coloro che lo scelgono come alternativa al conto corrente tradizionale.

Qonto servizi

La gestione dei pagamenti e dei prelievi

Abbiamo già accennato al fatto che Qonto è un conto multi carta, per cui dà la possibilità di associare a un conto varie carte Mastercard (carte di debito) che possono essere sia fisiche che virtuali. Tuttavia le esigenze delle varie aziende sono molto differenti tra loro, e spesso i conti business mancano di una certa flessibilità così da massimizzare il rapporto qualità del servizio con i costi sostenuti.

Per questo Qonto ha deciso di offrire diversi account e a seconda del tipo di conto scelto si otterrà un certo numero di carte e altri servizi inclusi nel pacchetto. Per quanto riguarda i prelievi in contanti le carte fisiche Mastercard permettono di arrivare a 1000 euro prelevati ogni 30 giorni.

Tipi di conto

Ora facciamo una breve panoramica sui conti proposti da Qonto (vedi anche Tinaba Business), che tuttavia ci permette di inquadrare meglio il risparmio che si può ottenere rispetto al conto tradizionale che si ha già, soprattutto per quelle operazioni più frequenti:

  • Qonto Solo: è la versione di conto business pensata soprattutto per i liberi professionisti. Il costo mensile è di 9 euro e nel costo sono compresi 20 bonifici mensili e la Carta One. Se non bastano 20 bonifici al mese gratuiti, per quelli in più il costo sarà di 50 centesimi;
  • Qonto Standard: è la formula che è stata pensata per le aziende. Il costo mensile è di 29 euro, ma comprende l’accesso fino a 5 utenti, 100 bonifici gratis e 2 carte One. Anche in questo caso se si supera il limite dei 100 bonifici gratis si potrà farli sostenendo un piccolo contributo che è di soli 40 centesimi;
  • Qonto Premium: è la versione dedicata alle aziende più grandi, dato che non prevede un numero massimo di utenti. Il costo mensile è di 99 euro, il numero di bonifici gratuiti al mese sale a 500, e sono comprese 5 carte. Se si superano i 500 bonifici gratis al mese il costo sarà di 25 centesimi.

Chi ha già un conto business tradizionale può comparare senza problemi i costi e calcolare il risparmio. Ricordiamo che i costi sono Iva esclusa, e se c’è bisogno di carte in più rispetto a quelle comprese, si sostiene un costo di 5 euro cad.

Personalizzazione multi utenti

Qonto è un conto business multi utente, questo significa che si può dare l’accesso, come utenti, a più persone. Tuttavia si può personalizzare il tipo di accesso a seconda del ruolo attribuito (per esempio admin, collaboratore, ecc), e del tipo di attività autorizzata (come i pagamenti online, i prelievi di contante, ecc).

Anche i limiti di spesa delle carte possono essere personalizzati, fino al tetto massimo di 20 mila euro per singola carta, ogni 30 giorni.

qonto

Perché scegliere le carte Qonto

C’è un aspetto che spesso le recensioni non mettono in risalto, che è la differenza tra le carte prepagate e quelle dirette aziendali. Qonto rientra nella seconda categoria, per cui sia che si attribuisca una carta virtuale che una carta fisica, i collaboratori che l’hanno ricevuta per effettuare i pagamenti non dovranno attendere i tempi di ricarica.

Potranno invece sostenere subito le spese entro il tetto massimo personalizzato per ogni singolo utente. Per poter controllare la regolarità delle spese fatte si potrà accedere al sistema gestionale in tempo reale (leggi anche Soldo).

In più la rendicontazione delle spese avviene in modo automatico senza doversi preoccupare di attendere o addirittura rischiare di perdere le ricevute, note spesa, ecc.

Contabilità sotto controllo e semplificata

Le spese sostenute con le varie carte da parte dei collaboratori, oppure le spese fatte direttamente dal libero professionista, saranno riportate nella lista movimenti in modo da poterle suddividere e individuare facilmente. Quando si vorrà avere la ricevuta si potrà fare l’upload da desktop (trascinando il relativo file). Non solo in caso di pagamenti fisici permettono la scansione immediata tramite lo scanner in-app.

Per ognuna di queste operazioni è prevista la possibilità di inserire delle note così da dare informazioni utili a chi si occupa della contabilità. È inoltre possibile aggiungere ad ogni spesa delle note utili per gli esperti contabili aziendali, per l’admin dell’account o per il commercialista.

Infine, rimanendo nell’importanza della personalizzazione, grazie al sistema grafico e a quello dei tag, è possibile individuare a colpo d’occhio le entrate e le uscite, così da vedere per esempio con quale cliente il fatturato è stato maggiore o minore, e poter fare delle comparazioni anche nel corso del tempo (per esempio su base mensile, annuale, ecc).

Modalità di accesso e assicurazione

Per accedere al conto si ha totale libertà di decidere se usare il pc oppure il sistema mobile, ottenendo ugualmente gli stessi livelli di controllo, gestione e sicurezza. Tramite la personalizzazione delle notifiche push si rimane costantemente aggiornati delle movimentazioni in tempo reale.

In più in modo automatico, e senza costi aggiuntivi, coloro che hanno le carte Qonto accedono a una serie di coperture assicurative che riguardano i viaggi (per esempio incidenti all’estero, ritardo di aerei e treni, furto, danneggiamento e ritardo del bagaglio, ecc).

Qonto Contatti

Il servizio clienti è ultra reattivo, disponibile sei giorni su sette, e nelle fasce orarie ampie che vanno dalle ore 9:00 alle ore 18:00. La lingua di risposta è in italiano, e i tempi di risposta si aggirano intorno ai 15 minuti. Come canali si hanno:

  • telefono: 0282959848;
  • e-mail tramite con compilazione del form (https://support.qonto.eu/hc/it/requests/new).

Carta conto del mese

La carta conto del mese è Hype. La scelta è dovuta soprattutto alle recenti novità introdotte tra cui l'adesione, tra le prime in Italia, a Google Pay. Ricordiamo che nella sua versione base Hype non ha nessun costo e permette di ricevere e fare bonifici, pagare gratuitamente online e con Pos, prelevare gratis in Euro da tutti gli ATM. Per maggiori info e per aprirla vai al sito ufficiale cliccando questo link mentre per leggere la nostra recensione il link è: https://www.carteconto.org/carta-hype/

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *