Carta Bancomat gratis: come risparmiare?

Carta bancomat gratis, è possibile? In quest’articolo proveremo a rispondere a questa domanda visto anche il costante aumento delle proposte in ‘commercio’ e partendo dall’aspetto ‘normativo’.

La carta di debito, generalmente chiamata bancomat, è innanzitutto un sistema di pagamento che necessita obbligatoriamente di un rapporto con un conto corrente. Questo può essere sia bancario che postale anche se in questo caso per correttezza deve essere usata la denominazione di Postamat (leggi Postepay Junior).

Carta bancomat gratis: come scegliere?

Ribaltando quanto affermato all’inizio possiamo affermare come sia in caso di conto corrente tradizionale che online la presenza di una carta di debito è sempre contemplata.

Questo perché rispetto alle carte di credito non necessitano della presenza di particolari requisiti. Inoltre ogni operazione deve avere a monte adeguata copertura per “valuta”.

Solo per pagare e prelevare?

Oggi il bancomat permette di fare molte più cose rispetto alle carte di debito offerte ai correntisti fino a qualche tempo fa. Proprio per questo è stato coniato il termine di bancomat evoluti. Tra questi ‘plus’ troviamo la possibilità di:

  • effettuare acquisti online;
  • usare gli Atm evoluti anche per depositare delle liquidità sul proprio conto;
  • pagare bollette;
  • pagare il canone Rai.

Anche per questo se ci troviamo di fronte ad una Carta bancomat gratis evoluta è essenziale valutare alcuni limiti che si possono incontrare. Questi normalmente riguardano:

  • il massimale di spesa al giorno ed al mese;
  • l’importo massimo prelevabile sia in toto per per ogni prelievo (od ancora al giorno).

Carta Bancomat gratis: richiesta ed attivazione solo online?

Veniamo ora ad analizzare se in un momento ricco di proposte di conti correnti a basso costo (o costo 0) quale carta bancomat gratis è disponibile in commercio.

La risposta è troppo ampia per fare tutti i nomi visto che solitamente (anche se ci sono eccezioni) le carte di pagamento sono comprese nel canone mensile.

Un aspetto ancor più ‘piacevole’ quando anche il canone del conto corrente è azzerato (o pari a qualche euro soltanto) in una condizione frequente  soprattutto nel caso dei conti correnti online.

Carta Bancomat gratis: cosa guardare oltre al canone?

Fatto salvo che pressoché tutti i bancomat non prevedono commissioni per i pagamenti in valuta, una voce di costo che non va mai sottovalutata è invece quella delle commissioni di prelievo.

Tra le altre cose la carta di debito nasce proprio per permettere una più semplice gestione della propria liquidità a partire dai prelievi di contante.

Per quanto riguarda quest’aspetto si dovrebbero preferire i bancomat con un numero illimitato di prelievi gratuiti a prescindere dall’Atm. Tra questi ricordiamo ad esempio:

  • Carta bancomat gratis CheBanca (con Maestro anche da Postamat);
  • il Bancomat Fineco (a partire da 99 euro come da sito ufficiale Fineco);
  • Hello Mat di Hello Bank;
  • il bancomat Widiba (vedi anche la prepagata Widiba).

Quando si può usare all’estero?

Da valutare infine dove può essere usata la carta di debito. A prescindere dalla gratuità o meno questa può essere abilitata esclusivamente all’uso in Italia, oppure può rientrare nella gamma dei bancomat internazionali (sia per fare acquisti che prelievi) .

Tutto dipende dal circuito su cui si appoggia oltre a quello ‘interno’ Pagobancomat e Bancomat. Questi sono evidenziati sulla tesserina stessa. Ad esempio se è riportato VPay è ampiamente utilizzabile in Europa mentre se c’è la dicitura Maestro la carta di debito è accettata a livello internazionale.

Nel caso non ci fossero è valutabile il fatto di associare al bancomat una prepagata abilitata anche all’estero prediligendo eventualmente le soluzioni che ne prevedano la gratuità come ad esempio il caso di N26.

Carta conto del mese

La carta conto del mese è N26. La scelta è dovuta soprattutto alle recenti novità introdotte tra cui l'adesione, tra le prime in Italia, a Google Pay. Ricordiamo che nella sua versione Standard N26 non ha nessun costo e permette di ricevere e fare bonifici, pagare gratuitamente online e con Pos, prelevare gratis in Euro da tutti gli ATM. Per maggiori info e per aprirla vai all'Home Page mentre per leggere la nostra recensione il link è: N26 Black

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *