Migliore carta prepagata per acquisti online

Acquisti on line più sicuri! La necessità che spinge a cercare la migliore carta prepagata per fare acquisti online è dettata proprio dalla necessità di poter fare shopping on line, sfruttando promozioni e sconti, potendo dormire sonni tranquilli.

Migliore carta prepagata per acquisti online: come trovarla

Per prima cosa bisogna avere ben chiaro un aspetto fondamentale: la migliore carta prepagata per fare acquisti on line va cercata in funzione del tipo di uso che si vuole farne.

Infatti, se da una parte dotare la carta ricaricabile prepagata con una ricarica sufficiente a coprire la spesa che si deve fare rappresenta un buon paracadute, di fatto si deve tener presente anche il supporto di sistemi di alert che quella carta mette a disposizione, e eventualmente dei costi collegati.

In particolare se si fanno acquisti on line con una certa frequenza, può diventare fastidioso dover calcolare sempre con anticipo l’importo di cui si avrà bisogno, ed in alcuni casi si potrà perdere un’occasione perché non si hanno i tempi necessari perché sulla carta ci sia la disponibilità di cui abbiamo bisogno per completare un acquisto.

Una situazione che capita ad esempio quando ci si trova davanti a periodi con forti sconti spesso imprevedibili (come i Black Friday oppure le offerte a tempo molto usate da Amazon), per cui si hanno due scelte:

  • si stabilisce un plafond “ottimale” ma non corrispondente alle spese che potranno essere fatte;
  • si stima l’importo spendibile per acquisti mirati, partendo dal prezzo pieno dei prodotti che devono essere monitorati con un certo anticipo.

Per ovviare a problemi, in entrambi i casi, la soluzione migliore, che porta all’individuazione della migliore carta prepagata per acquisti on line, passa attraverso a un sistema di notifiche puntuale e gratuito, possibilmente potendo scegliere anche importi bassi.

Migliore carta prepagata per acquisti online: caratteristiche principali

La migliore carta prepagata per acquisti online quasi sempre passa attraverso circuiti molto diffusi che quasi sempre passano per Mastercard. Tra l’altro, spesso, si potrà contare anche su carte con Iban, che permettono di abbattere i costi di ricarica. Con il circuito Visa si possono incontrare maggiori limitazioni.

Il secondo aspetto da valutare è quello del plafond massimo disponibile. Da questo punto di vista però difficilmente con carte prepagate “al portatore” si potrà contare su un plafond abbastanza elevato e non avere limitazioni anche sull’ammontare massimo da ricaricare.

A riguardo spesso si ha un limite ricaricabile annualmente massimo di 2500 euro. Quindi non ha senso cercare la migliore carta prepagata per acquisti online tra quelle “al portatore” oppure non nominative.

Ti piace? Dillo su:

Carta conto del mese

La carta conto del mese è N26. La scelta è dovuta soprattutto alle recenti novità introdotte tra cui l'adesione, tra le prime in Italia, a Google Pay. Ricordiamo che nella sua versione Standard N26 non ha nessun costo e permette di ricevere e fare bonifici, pagare gratuitamente online e con Pos, prelevare gratis in Euro da tutti gli ATM. Per maggiori info e per aprirla vai all'Home Page mentre per leggere la nostra recensione il link è: N26 Black

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *