Come ricaricare Hype: 7 alternative anche gratis

Vediamo come ricaricare Hype in contanti, con Postepay, da bancomat e ovviamente anche gratis. Infatti ci sono varie modalità di ricarica Hype, ma come avviene per qualsiasi carta conto, un metodo non vale l’altro per semplicità di esecuzione e per i costi che possono essere associati.

Comunque nel caso specifico del ‘come ricaricare la carta Hype’ vedremo che non mancano le possibilità di farlo gratuitamente, e non solo in periodi promozionali, essendoci alternative standard da sfruttare sempre.

Cos’è Hype

Prima di procedere parliamo però brevemente di Hype, ricordando che si tratta di un conto elettronico a cui collegare una prepagata Mastercard (utilizzabile anche con Apple Pay e Google Pay).


Il conto/carta può essere sottoscritto attraverso una semplice procedura di registrazione online (Se non sei cliente clicca qui) per poi procedere all’utilizzo e la gestione attraverso app (solo per sistemi operativi android e iOs).

Hype è ‘disponibile’ in 2 versioni. La prima, Start, è totalmente gratuita ed offre un’operatività già notevole seppur a fronte di alcuni limiti legati al plafond.

Limiti che possono essere praticamente eliminati con la versione Plus che richiede un canone mensile di 1 euro facilmente ‘riassorbibile’ visto che con Hype Plus è possibile:

  • effettuare e ricevere bonifici gratis;
  • ricevere la carta prepagata Mastercard a costo zero;
  • prelevare gratuitamente da tutti gli ATM;
  • pagare le bollette e molto altro (leggi qui la nostra recensione completa).

Come ricaricare hype in contanti

Se è praticamente sempre possibile ricaricare una carta conto con bonifico, non è detto che lo sia con altri metodi, soprattutto quando si vuole ricaricare in contanti o con metodi specifici (con Paypal o Postepay su tutte).

Sul come ricaricare Hype in contanti però non troviamo nessuna difficoltà, proprio perché c’è più di un sistema per farlo. L’altra buona notizia è che uno di questi può avvenire del tutto gratis.

Ricaricare Hype in contanti da filiale di banca Sella

Se si ha una carta Hype (che ricordiamo si richiede gratis online con una veloce e facile registrazione) non c’è necessità di essere anche un cliente di Banca Sella per andare in filiale a ricaricare gratis la propria Hype. Come? Vediamolo assieme. Per la precisione è sufficiente:

  • recarsi in una qualsiasi filiale di Banca Sella;
  • cercare nell’app di Hype l’Iban associato alla propria carta;
  • comunicare a un operatore di filiale di voler fare un bonifico gratuito su conto Hype, comunicando l’importo e l’Iban;
  • consegnare la somma per ricaricare Hype in contanti;
  • una volta ricevuta la conferma andare nell’app, lista movimenti per controllare che risulti l’accredito (si tratta di una ricarica istantanea).

Unico neo di questa procedura, che ripetiamo essere gratis e istantanea, è dettato dagli orari di apertura delle filiali Banca Sella (quindi non si può usare al di fuori dagli orari di apertura).

Ricaricare Hype in contanti da Banca 5

Come ricaricare Hype in contanti se non si può andare in una filiale Banca Sella? L’altra possibilità si ha recandosi negli esercizi convenzionati (che possono essere tabaccherie, ricevitorie, ecc) con Banca 5.

Ovviamente l’orario di disponibilità del servizio si amplia, poiché coincide con quello dell’esercizio al quale ci si rivolge, rispetto alle filiali.

Di contro si deve rinunciare all’aspetto della gratuità, perché il servizio ha un costo da corrispondere all’esercente. La procedura rimane comunque semplice visto che basterà:

  1. andare in un esercizio convenzionato come un tabaccaio (la ricerca può essere fatta per cap o per città online);
  2. cercare sull’app Hype l’Iban sul quale fare la ricarica in contanti;
  3. comunicare all’esercente questa informazione insieme all’importo da ricaricare;
  4. consegnare la somma da ricaricare su Hype con l’aggiunta del costo della commissione che non è in percentuale, ma è fisso e pari a 3,5 euro per operazione di ricarica.

Qui gli aspetti meno graditi sono due: il costo di 3,5 euro e il fatto che non è una ricarica immediata ma i tempi sono di 1 o 2 giorni lavorativi. Ovviamente è comunque un sistema di urgenza utile (ad esempio se ci si trova in vacanza in un posto dove non ci sono filiali, sportelli bancari, ecc).

Come ricaricare Hype con Postepay

Se si sta cercando di valutare se e come ricaricare Hype con Postepay, si va di fronte a due possibilità. La ricarica di Hype tramite una carta di pagamento è possibile sia da ATM, che da app, ma ci possono essere delle restrizioni sui circuiti sui quali funzionano le carte.

Tuttavia nella sezione apposita di Hype vediamo che sul come ricaricare Hype con Postepay non sono sollevate difficoltà se si decide di farlo tramite registrazione su app (che affronteremo nella sezione apposita).

In alternativa la carta di pagamento può essere usata per fare la ricarica di Hype da ATM, e anche in questo caso bisogna prendere in considerazione il circuito sul quale funziona la carta.

Ricordiamo infatti che la Postepay Evolution è su circuito Mastercard e che quindi incontra meno problematiche rispetto alle altre (su Visa Electron). American Express invece non è ancora accettata.

Sicuramente con Postepay non si rientra invece nel caso di ricarica con bancomat su Atm, questo perché la postepay come funzione di carta di debito, ‘viaggia’ sul circuito Postamat.

Per quanto riguarda i costi ricordiamo che in generale sul come ricaricaricare Hype con app, la procedura è gratis fino alla fine di dicembre 2018 (dal 1 gennaio 2019 è prevista una commissione di 90 centesimi ad operazione).

Come ricaricare Hype da Bancomat

Per ricaricare Hype con Bancomat bisogna recarsi solo presso gli Atm che funzionano sul circuito domestico QuiMultiBanca (qui la lista ufficiale).

Quindi si deve inserire il bancomat (funzionante su circuito Pagobancomat) e selezionare come funzione sullo schermo “Ricarica prepagata”. Successivamente si deve:

  • digitare il numero della Hype da ricaricare;
  • selezionare “Conferma“;
  • digitare il codice PIN del bancomat;
  • selezionare la conferma;
  • scegliere l’importo da ricaricare (nei tagli predefiniti disponibili);
    confermare.

La ricarica è gratis e istantanea (andando nella lista movimenti dovrebbe risultare immediatamente). Il vantaggio oltre alla gratuità è anche legato  all’assenza di orari ristretti che limitano il momento di ricarica.

Come ricaricare Hype: altri metodi

Passiamo ora alle alternative più tradizionali che non potevano mancare nella sezione ricarica Hype. Ricordiamo innanzitutto che con uso dell’Iban è possibile ricaricare la carta Hype con bonifico (fatto da se stessi o richiedendo ad altri, oppure come forma di accredito ricorrente, ad esempio pensione o stipendio).

E’ anche possibile richiedere ad altri titolari di carta Hype, una ricarica con richiesta di fondi, che avviene tramite l’accesso alla rubrica telefonica e invio di un messaggio che riporta i dati necessari per permettere all’altra persona di soddisfare la richiesta. La ricarica è istantanea e gratis.

Come ricaricare Hype da app

Come ricaricare Hype da app? La gestione di Hype a tutto tondo tramite l’apposita app non poteva infatti non prevedere anche l’uso della stessa app per gestire la ricarica della carta.

Questa può avvenire andando su “richiedi denaro” come accennato (tramite rubrica telefonica) oppure collegando una o più carte di pagamento da usare per fare le ricariche quando si vuole e in modo gratuito.

L’unica cosa da fare è quella di collegare la carta di pagamento (ricordiamo circuito Visa o Mastercard, ma non Amex) all’app di Hype. In dettaglio la procedura prevede quindi pochissimi step tra cui:

  • fare il login nell’app e entrare nella home;
  • selezionare Menu e fare touch sulla voce “Le mie carte”;
  • selezionare il tasto + (si trova nella schermata in alto a destra);
  • inserire i dati della carta di pagamento da collegare.

La carta è ora collegata e rimane memorizzata. Quando si vorrà fare la ricarica si dovrà scegliere la funzione Ricarica Hype.

Per maggiore chiarezza segnaliamo tutto il percorso da seguire sul come ricaricare Hype da app: menu -> “Ricarica HYPE” ->“Ricarica HYPE tramite carta” -> touch sulla carta da usare per la ricarica _> importo (va inserito) -> fare tap sul simbolo in verde √

Ti piace? Dillo su:

Carta conto del mese

La carta conto del mese è N26. La scelta è dovuta soprattutto alle recenti novità introdotte tra cui l'adesione, tra le prime in Italia, a Google Pay. Ricordiamo che nella sua versione Standard N26 non ha nessun costo e permette di ricevere e fare bonifici, pagare gratuitamente online e con Pos, prelevare gratis in Euro da tutti gli ATM. Per maggiori info e per aprirla vai all'Home Page mentre per leggere la nostra recensione il link è: N26 Black

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *